La Storia Del Nostro Hotel

Una nome per ricordare il tempo felice dell’infanzia

Il nome La Grotta ha per me un significato molto speciale.

Mi ricorda la mia infanzia, quando bastava molto poco per essere felice e ogni piccolo regalo era un tesoro immenso.

Se hai voglia di fare una breve passeggiata, a 15 minuti a piedi dall’hotel trovi una piccola ricostruzione della Grotta di Lourdes, realizzata nel 1888 per un ex voto.

Vicino a questa grotta c’è una casetta immersa nel bosco dove negli anni Sessanta veniva a trascorrere l’estate la contessa Leony Chiarelli.

Allora ero una bambina e avevo il compito di portare alla contessa i numerosi telegrammi che riceveva. Era molto conosciuta e tante persone la cercavano, alcuni giorni correvo a casa sua 7-8 volte!

Quando mi vedeva arrivare alla Grotta, la contessa mi accoglieva con una caramella, un pezzetto di cioccolato o un soldino con cui compravo il gelato.

Nella mia famiglia di contadini non c’erano molti soldi, né dolcetti, ogni regalo che mi faceva era per me il più bello del mondo. Non vedevo l’ora che arrivassero altri telegrammi e non appena ne avvistavo uno correvo fuori super felice e volavo a casa della contessa.

Ogni piccolo viaggio era una festa!

Nel 1974 io e mio marito Sandro abbiamo deciso di trasformare la nostra casa di contadini in un hotel. Quando abbiamo dovuto scegliere il nome ho subito detto:

“Mi piacerebbe chiamarlo La Grotta perché per me questo è il ricordo dei momenti felici”

Un angolo felice per te e i tuoi bambini

Ai nostri ospiti auguriamo proprio questo: che possano vivere una vacanza indimenticabile insieme alla loro famiglia, all’insegna della montagna e del relax, in un ambiente accogliente.

Il nostro desiderio è che La Grotta sia un luogo di scoperte, giochi, divertimenti per tutti i bambini, dove conoscere nuovi amici e vivere tante avventure con mamma e papà.

Un piccolo angolo di paradiso che ricorderanno per sempre, anche quando diventeranno grandi.

Maria

Fin da piccola ho amato l’ospitalità che è diventata la mia vita e che mi ha portato a conoscere tantissime persone fantastiche ormai diventate mie amiche.
Maria
- La nonna dell'hotel -