A contatto con la natura in un luogo magico

Outdoor Education

Nei MyTime Hotels ogni anno ci mettiamo in gioco per trovare delle nuove esperienze da proporre ai nostri piccoli ospiti, per trasmettere loro ancora di più la nostra passione per la montagna e per il nostro territorio.

Abbiamo pensato allora di aggiungere una novità  per quest’estate, che si chiama Outdoor Education.

Di che cosa si tratta?

Noi pensiamo che le esperienze dirette dei bimbi, a contatto con la natura che li circonda, possano far provare loro delle emozioni nuove che molto spesso nella quotidianità della vita non è possibile avere.

Emozioni, esperienze: parole chiave che regalano ai piccoli una conoscenza in più riguardo al nostro bellissimo mondo e alla nostra bellissima Val di Fassa.

Noi nel nostro piccolo abbiamo deciso di proporvi questa novità: ma dove andare?

Volevamo un posto magico, circondato da montagne maestose e cariche di leggende.

Trovato! Il posto giusto dove accompagnare i bimbi nella loro avventura del martedì si chiama “Prati del Latemar”: bellissimi e immensi prati verdi incorniciati dalle vette del gruppo del Latemar, dove i vostri figli potranno ammirare la neve rimasta ancora ad oggi tra le rocce dolomitiche e nello stesso tempo le mucche al pascolo che con i loro campanacci faranno da colonna sonora a questa giornata. Insomma, un vero panorama degno di Heidi!

I nostri piccoli ospiti verranno accompagnati dalle nostre animatrici Valentina e Ilaria, in un piccolo percorso emozionale dove conosceranno i protagonisti silenziosi della natura: gli alberi, che formano i nostri boschi tra cui il cirmolo, l’abete rosso e il larice.

Ogni elemento è importante

Impareranno che ogni albero è diverso dall’altro, per i suoi profumi, la sua corteccia e le sue foglie e annusandoli, abbracciandoli e ammirandoli sapranno con certezza che ogni albero è un essere vivente che fa parte di un sistema complesso e meraviglioso. Ma l’altezza non conta! Anche la piccola formica ha i suoi segreti, che verranno svelati ai nostri bimbi.

Infine, potranno anche dilettarsi a suonare l’Handpan, uno strumento dal suono magico, entrando così in contatto con la natura, per sentirsi parte di essa.

Insomma, che cosa state aspettando?

Noi siamo pronti e voi?